Cos’è la certificazione Ditals I - Cultura Italiana Arezzo
corsi

corsi ditals

Cos’è la certificazione Ditals I

La DITALS di I livello è un esame di certificazione che attesta una buona competenza nella didattica dell'italiano L2 con particolare riferimento a uno specifico profilo di destinatari scelto dai candidati: bambini, adolescenti, adulti e anziani, immigrati, studenti universitari, apprendenti di origine italiana, apprendenti di madrelingua omogenea: cinese, arabo, giapponese, russo, tedesco, operatori turistico-alberghieri, religiosi cattolici e studenti USA - University Study Abroad.


PREREQUISITI DI ACCESSO

1. Per i candidati di madrelingua italiana il possesso di un livello minimo A2 del QCER in una lingua straniera sulla base di uno dei seguenti titoli: certificazione internazionale o laurea specifica (laurea in lingue) o il superamento di un esame universitario nella lingua scelta o titolo di studio ottenuto nel paese della lingua straniera scelta (a)

Per i candidati di madrelingua non italiana si richiede il possesso di almeno uno dei seguenti titoli:

- Certificazione internazionale di italiano di livello C1 del QCER
- titolo di studio di scuola secondaria di I e II grado o di grado superiore ottenuto in Italia o presso scuole italiane all’estero
- diploma di Italiano di I grado dell'Università per Stranieri di Siena
- laurea in italianistica conseguita all’estero

2. Diploma di laurea / Diploma di scuola superiore (valido per l'ammissione all'Università nel Paese in cui è stato conseguito)

3. Formazione glottodidattica (minimo 24 ore) che può essere soddisfatta scegliendo una tra queste modalità:
*partecipazione al corso di orientamento DITALS di I livello presso l’Università per Stranieri di Siena
*frequenza di 2 moduli on line organizzati dal Centro DITALS – Università per Stranieri di Siena
*partecipazione ad un corso di orientamento in presenza presso gli enti monitorati DITALS
*partecipazione ad un corso universitario del settore scientifico disciplinare L-LIN02 equivalente ad almeno 3 CFU e superamento dell'esame finale

4. Dichiarazione che attesti attività didattica svolta, secondo uno dei seguenti casi:
almeno 60 ore di insegnamento di lingua italiana in classi di italiano a stranieri;
almeno 60 ore di tirocinio in classi di italiano per stranieri, in Italia o all'estero;
almeno 60 ore di insegnamento di qualsiasi materia presso qualunque tipo di ente o scuola pubblica o privata (anche presso enti di volontariato) di cui almeno 15 ore devono essere di insegnamento o tirocinio in classi di italiano a stranieri.
Le ore di attività didattica richieste possono essere cumulabili purché incluse nelle tipologie sopra indicate.

5. Certificazione informatica ECDL o titolo omologo oppure laurea specifica (laurea in informatica) o il superamento di un esame universitario in informatica (b)

Per coloro che sono in possesso della Certificazione DITALS "BASE" e desiderano accedere all'esame DITALS di I livello sono richiesti i seguenti prerequisiti:

1. Per i candidati di madrelingua diversa dall'italiano, certificazione internazionale di competenza nella lingua italiana di livello C1.
Per i candidati di madrelingua italiana, il possesso di un livello minimo A2 del QCER in una lingua straniera sulla base di uno dei seguenti titoli: certificazione internazionale o laurea specifica (laurea in lingue) o il superamento di un esame universitario nella lingua scelta o titolo di studio ottenuto nel paese della lingua straniera scelta.
2. Corso di orientamento di minimo 6 ore, incentrato sul profilo di apprendenti per il quale intendono sostenere l'esame o, in altrenativa, un modulo API.
3. Certificazione informatica ECDL o titolo omologo oppure laurea specifica (laurea in informatica) o il superamento di un esame universitario in informatica.

_________________________________________

NOTE:
(a) In mancanza del titolo di cui al punto 1, la competenza nella lingua straniera sarà verificata prima dello svolgimento della prova d'esame, tramite la traduzione di un breve testo dall'italiano alla lingua straniera indicata dal candidato.
(b) In mancanza della certificazione di cui al punto 5, la competenza informatica sarà verificata prima dello svolgimento della prova d'esame tramite uno specifico quesito.